CYBERMED NEWS

Wallgrens, Pessina: «Interessati a investire in mille-duemila farmacie in Italia»

Scritto da CYBERMED NEWS
facebook Share on Facebook
 
Il mondo della sanità sta cambiando e con esso anche il settore della distribuzione farmaceutica. Stefano Pessina, in un’intervista al Sole24ore, ha tracciato la strategia dei prossimi anni per il mercato italiano dell’azienda di cui è alla guida. Parliamo di Walgreens Boots Alliance che non mostra di voler cambiare la propria strategia nemmeno dopo la mossa di Amazon, Buffett e J.P. Morgan che hanno stabilito di coprire le spese sanitarie dei loro dipendenti.


Durante l’intervista esclusiva rilasciata al quotidiano economico Pessina ha affermato che “Non c’è bisogno di Amazon: in America è tre anni che lavoriamo a obiettivi di riduzione dei costi; vogliamo trasformare il vecchio concetto di drugstore coniugando perfettamente la dimensione fisica con quella online, offrendo maggiore funzionalità in tutti i canali di vendita e potenziando la farmacia e i suoi servizi. Anche per l’Italia si prospettano grandi cambiamenti”. Nell’intervista al Sole24ore Pessina ha confermato che per la prima volta Walgreens Boots Alliance si prepara a entrare sul mercato del nostro Paese, anche se ci potrebbe essere qualche difficoltà. “La riforma per le farmacie” ha dichiarato “in Italia è buona. È la burocrazia che complica. Faremo dei test per capire se potremo investire in Italia con grossi numeri, con Boots, la nostra controllata britannica. Il beneficio di avere una catena esiste se lei ha 1.000, 2.000 farmacie non se ne ha 50. Sembra che molti ora - cooperative, piccoli gruppi - si mettano a comprare farmacie, ma non tutti potrebbero avere successo. Meglio aspettare che il mercato si assesti”.
 
http://www.federfarma.it/Edicola/Filodiretto/VediNotizia.aspx?id=16433&titolo=Wallgrens,-Pessina-%ABInteressati-a-investire-in-mille-duemil

Categoria: