CYBERMED NEWS

Valproato, da Aifa nuovo materiale informativo per farmacie e pazienti

Scritto da CYBERMED NEWS
facebook Share on Facebook

Per informare ancora meglio le pazienti dei rischi cui vanno incontro assumendo valproato in gravidanza, Aifa e aziende produttrici hanno concordato una nuova campagna informativa al via in questi giorni. I materiali prodotti nell’ambito di tale iniziativa comprendono una Guida destinata agli operatori (medici e farmacisti innanzitutto), un Opuscolo rivolto alle pazienti, un Promemoria sempre destinato alle assistite e infine un Modulo di accettazione dei rischi. «Al momento della prima prescrizione e per tutta la durata del trattamento» scrive l’Aifa «gli operatori sanitari e le pazienti o chi si prende cura di loro possono utilizzare questi nuovi materiali educazionali per discutere e valutare insieme i benefici e i rischi dell’uso di valproato in età fertile ed in relazione ad una possibile gravidanza».


L’Opuscolo informativo, come riferisce Federfarma in una circolare diffusa ieri, va consegnato dal farmacista al banco alla giovane oppure alla donna in età fertile o in gravidanza quando viene dispensato loro un medicinale a base di valproato. La pubblicazione, che non ha subito modifiche rispetto alla prima versione risalente al maggio 2016, va distribuito unitamente al Promemoria (anche questo invariato) e può essere scaricato dalla farmacia con il sistema Farmastampati. Mostra invece contenuti aggiornati la Guida per gli operatori, che può essere scaricata dal sito dell’Aifa (al link già riportato in apertura).

«I farmaci contenenti valproato e le sostanze a esso correlate» ricorda ancora la circolare di Federfarma «sono contrassegnati sulla confezione dal simbolo ▼ che li identifica come medicinali sottoposti a monitoraggio addizionale allo scopo di permettere la rapida identificazione di nuove informazioni sulla sicurezza». Il valproato non deve essere prescritto alle bambine, alle adolescenti, alle donne in età fertile o in gravidanza, a meno che non sia strettamente necessario, quando altri trattamenti abbiano dimostrato di essere inefficaci o non siano stati tollerati.

 

http://www.federfarma.it/Edicola/Filodiretto/VediNotizia.aspx?id=16007&titolo=Valproato,-da-Aifa-nuovo-materiale-informativo-per-farmacie


Related Articles
Categoria: