RICERCA

Rischio tumore seno cala se gravidanza dura 34 settimane

Scritto da CYBERMED NEWS
facebook Share on Facebook
I corpi delle donne subiscono un cambiamento importante durante una specifica fase della gravidanza, che può ridurre significativamente il rischio di sviluppare il cancro al seno nel corso della vita. Questo momento particolare è la 34esima settimana di gestazione secondo un nuovo studio guidato dall'Università di Copenaghen, pubblicato su Nature Communications, che però ha osservato questo effetto 'protettivo' della gravidanza solo nelle donne under 30.

Gli studiosi hanno esaminato due grandi database di quasi quattro milioni di donne in Danimarca e Norvegia. Vi erano elencati l'età in cui ognuno di loro aveva partorito, fino a quando era durata la gestazione e se avessero avuto o meno un tumore al seno più tardi nella vita. Dall'analisi dei dati è emerso che le donne la cui gravidanza era durata 33 settimane o meno avevano una riduzione del rischio di cancro al seno del 2,4 per cento in media.

Ma se la gestazione durava 34 settimane o più, il rischio relativo di sviluppare la neoplasia è risultato ridotto in media del 13,6%. Nel caso di una seconda gravidanza al punto considerato di svolta di 34 settimane il rischio è risultato ridotto del 16,9% e nel caso di una terza del 37,7%. Per l'autore principale della ricerca, Mads Melbye, i cambiamenti nelle donne durante questa settimana vitale della gestazione rimangono un mistero. «Deve trattarsi di qualcosa che ha a che fare con uno specifico effetto biologico che le cellule raggiungono a 34 settimane» evidenzia.
 
 
http://www.federfarma.it/Edicola/Filodiretto/VediNotizia.aspx?id=18096&titolo=Rischio-tumore-seno-cala-se-gravidanza-dura-34-settimane
 

Related Articles
I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Maggiori informazioni Ok