MEDICINA NON CONVENZIONALE

Indicazioni omeopatiche di Grindelia robusta nell'asma

Scritto da CYBERMED NEWS
facebook Share on Facebook
grindelia robusta

Regno: piante

Ordine naturale: composite

Famiglia: Asteraceae

Nome botanico: Grindelia camporum

Genere: Grindelia

Epiteto specifico: robusta

Classe: Magnoliopsida

Sottoclasse: Asteridae

Nomi comuni: Girasole selvatico, pianta di gomma, Colofonia

Inglese: Gum plant

Francese: Grindelia

Tedesco: Grindelienkraut

Distribuzione: Stati Uniti sud-occidentali

Descrizione: erba perenne con stelo robusto, liscio e pallido; foglie rigide, cuoriformi e oblique; acheni, tutti o alcuni delimitati all'esterno.

Parte utilizzata per i preparati omeopatici: foglie o sommità fiorite.

 

Aspetto macroscopico

Stelo: liscio, spesso 50 cm di lunghezza e fino a 2 mm di diametro, giallo, sub-cilindrico.

Foglie: verde chiaro, alternate, di 3-6 cm di lunghezza, oblunghe o spatulate con margine dentellato ed estremità acuta, rigida, fragile, sessile o "amplexicaul" e mostrano una superficie senza peli, minutamente tratteggiata. Capolino fino a 2 cm di diametro, giallo, duro e resinoso con quattro o cinque file di foglie lanceolate-acuminate, imbricate, con all'interno una singola fila di fiori gialli ligulati e un gruppo centrale di fiori con dischi tabulari; ciascuna delle ovaie o frutti compressi si divide nella parte superiore ed è coronata da un pappo, costituito da una o due setole rigide e spesse. Tutte le parti sono più o meno ricoperte di resina, in particolare i capitula. Odore leggero; gusto balsamico.

Aspetto microscopico

Strutture isobilaterali delle foglie; tricomi multicellulari, sessili, perlopiù ovoidi e ghiandolari, di diametro compreso tra 45 e 100 μm, presenti in depressioni dell'epidermide e contenenti minute rosette di ossalato di calcio; numerose fibre lignificate, piccole conche e grani di polline.

Erboristeria: la parte terminale dei fiori gialli e le foglie è solitamente ricoperta da secrezioni viscide e balsamiche, da qui la definizione di "piante di gomma".

Storia e autorità: dimostrato e introdotto da Bundy e Hale.

Il dottor Hughes Richard nel suo libro "I Principi e la Pratica dell'Omeopatia" ha affermato: "Inizio sempre il trattamento dell'Asma con Nux vomica, Arsenicum album, Blatta orientalis, Grindelia robusta, Naja tripudians, Natrum sulphuricum che molto presto diminuiscono la frequenza e l'intensità degli attacchi d'Asma. Blatta orientalis, Grindelia robusta, Naja tripudians, Natrum sulphuricum hanno guadagnato lodi come rimedi anti-asmatici.

L'approccio classico al problema prevede di considerare l'individualità della persona, farne un quadro completo e quindi prescrivergli il simillimum ottenuto da quell'oceano di rimedi ben rodati. I policresti si presentano frequentemente nella repertorizzazione in quanto sono ricchi di sintomi e si sono dimostrati utili quando sono stati usati clinicamente.

Vi sono tuttavia altri rimedi meno conosciuti ma ricchi di proprietà terapeutiche che rispondono a problemi specifici.

Il raro ricorso al rimedio meno conosciuto è dovuto alla mancanza di conoscenza. "I nostri occhi vedono ciò che il nostro cervello conosce", a meno che non sappiamo qualcosa su un rimedio, è impossibile per noi pensarci quando una situazione lo richiede. In secondo luogo, la mancanza di esperienza clinica con il particolare rimedio solleva dubbi sulla sua efficacia e quindi genera scarsa fiducia nell'uso di questi medicinali nella pratica generale. Terzo, l'indisponibilità di preparati meno noti nelle farmacie rappresenta un handicap. Molti dei piccoli rimedi o di quelli meno conosciuti presenti nella nostra vasta Materia Medica giacciono in celle frigorifere perché non sono mai stati usati professionalmente.

Sintomatologia di Grindelia Robusta nei casi di asma

- Produce la paresi del nervo pneumogastrico, interferendo con la respirazione e producendo una profusa secrezione nei bronchi. [2,3,4]

- Asma con espettorazione di muco duro e biancastro. Espettorazione dura, mucopurulenta, che dà sollievo. [2,4,5]

- Smette di respirare quando si addormenta, si sveglia di soprassalto e respira affannosamente, deve alzarsi per respirare, non riesce a respirare quando è sdraiato. [2,3,6,7]

- Pertosse con abbondante secrezione di muco. [2, 8]

- Rantoli con muco schiumoso, molto difficile da rimuovere; rantoli sibilanti. [2,4,7,8]

- Cheyne-alimenta la respirazione. [2,8]

- Cuore e respirazione debole. [2,7]

- È per lo più indicato nei casi di asma umida. [3,4]

- Affezioni cardiache accompagnate da espettorazione densa, verde o gialla come il pus. [9]

- Agisce prima sul nervo ottico e in breve tempo influenza il par vagum interrompendo la respirazione. La respirazione disturbata impedisce il sonno. Nel momento in cui il prover si è addormentato la respirazione si è interrotta e non sarebbe ripresa fino al risveglio per il soffocamento causato dalla sospensione della respirazione. Una paura di andare a dormire a causa della perdita di respiro, che lo sveglia. [4,10]

- Asma nervosa, inalazione facile, espirazione difficile. [7,11]

Rubriche di GRINDELIA ROBUSTA dal Repertorio Synthesis

RESPIRATION - ARRESTED - sleep - during - agg.

RESPIRATION - ARRESTED - sleep - going to sleep; on - agg.

RESPIRATION - ASTHMATIC

RESPIRATION - ASTHMATIC - morning

RESPIRATION - ASTHMATIC - night - lying agg.

RESPIRATION - ASTHMATIC - accompanied by-Stomach-hyperchlorhydria of

RESPIRATION - ASTHMATIC - expectoration - amel.

RESPIRATION - ASTHMATIC - heart - complaints; from heart

RESPIRATION - ASTHMATIC - nervous

RESPIRATION - ASTHMATIC - sleep - after - agg.

RESPIRATION - ASTHMATIC - sleep - falling asleep agg.

RESPIRATION - COMPLAINTS of respiration

RESPIRATION - DIFFICULT

RESPIRATION - DIFFICULT - accompanied by - Stomach - congestion

RESPIRATION - DIFFICULT - emphysema, in

RESPIRATION - DIFFICULT - expectoration - amel.

RESPIRATION - DIFFICULT - lying - agg.

RESPIRATION - DIFFICULT - lying down agg.

RESPIRATION - DIFFICULT - open - doors and windows open; wants

RESPIRATION - DIFFICULT - sleep - during - agg.

RESPIRATION - DIFFICULT - sleep - falling asleep; when

RESPIRATION - DIFFICULT - waking; on

RESPIRATION - EXPECTORATION; after - amel.

RESPIRATION - HYPERVENTILATION

RESPIRATION - IRREGULAR - slow, at another time hurried; at one time

RESPIRATION - PANTING

RESPIRATION - RATTLING

RESPIRATION - SLEEP - falling asleep; when - agg.

RESPIRATION - SUFFOCATION; attacks of

Riferimenti:

1. Grindelia Robusta. Homoeopathic Pharmacopoeia of India (H.P.I.). New Delhi: Ministry of health & family welfare Department of Ayurveda, Yoga & Naturopathy, Unani, Siddha and Homoeopathy;2000;volume IX . p.913-914.

2. Murphy R. Homoeopathic remedy guide. 7thed. New Delhi: B. Jain Publishers(p) Ltd; 1995.p-765.

3. Choudhary NM. A study on Materia medica. Reprint ed. New Delhi: B. Jain Publishers(p) Ltd;1995 p460.

4. Hering C. The Guiding Symptoms of our Materia Medica Vol.5 Reprint ed. New Delhi: B. Jain Publishers(p) Ltd;1995. p 485-487.

5. Blackwood AL. A Manual of Materia Medica Therapeutics & Pharmacology with clinical index. Reprint ed. New Delhi: B. Jain Publishers(p) Ltd;1995.p 353-354.

6. Cowperthwaite AC. A text book of Materia Medica & Therapeutics. Reprint ed. New Delhi: B. Jain Publishers(p) Ltd; 1984.p 882.

7. Lilianthal S. Homoeopathic therapeutics. Reprint ed. New Delhi: B. Jain Publishers(p) Ltd;1996.p 58.

8. Boericke W. Materia Medica Omeopatica. H.M.S. Editore, 1998.

9. Gaskin A. Comparative study on Kent's material medica. Reprint ed. New Delhi: B. Jain Publishers(p) Ltd;1995.p102.

10. Hale EM. Special symptomatology of new remedies vol I Reprint ed. New Delhi: B. Jain Publishers(p) Ltd;1995.p 695.

11. Nash EB. Nash Expended work. Reprint ed. New Delhi: B. Jain Publishers(p) Ltd;2002.p 360.

http://www.informasalus.it/it/articoli/indicazioni-grindelia-robusta-asma.php