CYBERMED NEWS ARTICOLI PRINCIPALI

OLIVO: NON SOLO OLIO, ANCHE LE FOGLIE HANNO STRAORDINARIE PROPRIETÀ

Scritto da CYBERMED NEWS
facebook Share on Facebook

L'olio estratto da questo frutto è il condimento per eccellenza sulle tavole italiane e di tutti quei paesi che hanno alla base della loro alimentazione lo schema della dieta mediterranea. L'olivo, o ulivo (nome scientifico Olea europaea) è una pianta da frutto, originaria del Vicino Oriente e utilizzata, per scopi alimentari, già nei tempi antichi. Il frutto è l'oliva, utilizzata direttamente come alimento, oppure, nella maggior parte dei casi, lavorata per ottenere proprio l'olio che portiamo in tavola. Gli olivi sono piante alte fino a 10 metri che in condizioni climatiche adeguate possono avere una longevità eccezionale: diventano piante mature solo dopo i 50 anni e possono poi viverne anche 1000.

Dal punto di vista terapico sono molto interessanti le foglie di questa pianta sempreverde perché contengono un principio attivo, oleuropeina, efface sull'uomo da molti punti di vista, oltre anche a buone quantità di resine, tannini, glucosidi, alcaloidi e acidi polifenoli. Le foglie possono essere utilizzate fresche o fatte essiccare e si possono ottenere decotti, tisane, estratti secchi, estratti fluidi e tintura madre.

L'olivo innanzitutto è molto utile per chi soffre di pressione alta, perché i suoi principi attivi dilatano i vasi sanguigni, riducendo così la pressione del sangue e prevenendo la formazione di coaguli. L'olivo infatti ha un'azione antiipertensiva e ipocolesterolemizzante, diminuisce la viscosità ematica, migliorando la vascolarizzazione. L'oleuropeina, inoltre, ha effetti benefici nel contrastare il colestorolo cosiddetto "cattivo" e i trigliceridi alti.

Un altro aspetto molto importante dei principi attivi dell'olivo è che lo rendono una pianta con buone proprietà antibatteriche, antimicrobiche, antivirali e antiallergiche quindi utile per tutta la sintomatologia legata a influenze, raffreddore, mal di gola e stati infettivi di varia natura. L'olivo presenta anche proprietà benefiche legate al rafforzamento del sistema immunitario, perché tende ad accelerare l'attività della vitamina C.

L'olivo, infine, possiede anche proprietà astringenti utili in caso di dirrea e infiammazioni gastrointestinali e diuretiche, giacché la funzione vasodilatativa descritta sopra agisce anche a livello renale, favorendo un'azione depurativa, in particolar modo degli acidi urici in eccesso nel nostro corpo.

 

 


Related Articles